Milano Marittima insolita: 7 attività da fare

Attività da fare a Milano Marittima

“Da sempre Milano Marittima è luogo dell’armonia, fin da quando nei primi anni del 1900 è stata progettata e si è sviluppata per ospiti amanti della natura e dei profumi di mare e pineta. Caratterizzata da natura, vivacità, eleganza, sport, ma anche moda, effervescenza e innovazione, accoglie turisti da tutto il mondo”. Così Massimo Medri, sindaco di Cervia e quindi della frazione di Milano Marittima, presenta questa rinomata località balneare. Una cittadina tutto sommato giovane – ha poco più di un secolo – che ogni anno, soprattutto in estate, attrae turisti sia italiani che stranieri, offrendo loro numerose attività all’insegna del relax, dello sport e dell’avventura.

Blog tour a Milano Marittima

I primi di giugno, insieme ad altri travel blogger emiliani e romagnoli, ho avuto il piacere di partecipare a un blog tour organizzato dalla Pro Loco di Milano Marittima per scoprire una Milano Marittima insolita. Sono stati tre giorni molto intensi ed entusiasmanti, ricchi di escursioni, di attività e di ottimo cibo – qui in Romagna ho assaggiato i famosi cappelletti, più grandi dei tortellini emiliani, ripieni di parmigiano e ricotta e conditi con il ragù… una vera bontà!

Dove mangiare dei gustosi cappelletti:

  • Alla Spiaggia 297 del Bellettini Hotel, che propone piatti sia a base di carne, come i cappelletti, che di pesce, come, per esempio, le famose cozze di Cervia, i cui allevamenti si trovano a 3 miglia dal litorale di Cervia.
  • La Casa delle Aie, una trattoria che da oltre 50 anni offre la vera cucina romagnola: dai primi di pasta fresca (cappelletti, strozzapreti e pappardelle) ai secondi a base di carne alla griglia (maiale, manzo e castrato).

Romagna - cappelletti

Dove ho soggiornato:

Presso il Bellettini Hotel di Milano Marittima. Un hotel a quattro stelle di fronte alla spiaggia gestito dalla famiglia Bellettini che se lo tramanda di generazione in generazione. L’hotel, infatti, è stato fondato nel 1956 e nel corso dei decenni è stato ampliato e modernizzato. Il calore e la professionalità dei suoi proprietari, però, sono rimasti quelli di sempre. Come si legge sul sito, “la famiglia Bellettini è come un’antica ricetta, dal 1956 pochi antichi valori che il tempo non cambierà mai: accoglienza, passione e professionalità”.

L’hotel offre camere e suite eleganti, dotate di letti molto comodi e bagni spaziosi, nonché una piscina all’aperto. Il buffet della colazione è molto variegato: vi sono diversi tipi di formaggio, croissant dolci e salati, pancake, torte, yogurt e cereali. Un luogo tranquillo in cui trascorrere un piacevole soggiorno a due passi dal mare e dal centro di Milano Marittima.

Milano Marittima - Bellettini Hotel

I miei compagni di viaggio:

I giorni trascorsi a Milano Marittima sono stati molto divertenti e piacevoli anche per la compagnia. Ecco i miei compagni di avventura, giovani travel blogger dell’Emilia-Romagna con cui ho condiviso alcune attività, quali, per esempio, la gita in kayak, l’escursione alle Saline di Cervia e la sveglia all’alba per fare yoga in spiaggia.

Cosa fare a Milano Marittima

7 attività da fare a Milano Marittima

Prima di questo soggiorno in Romagna, credevo che Milano Marittima fosse solamente una località balneare dal carattere raffinato, una meta ideale sia per le famiglie che per i giovani in cerca di divertimento. Una volta rientrata a casa, mi sono dovuta ricredere. Milano Marittima, infatti, non vanta solamente grandi hotel, spiagge ben attrezzate e locali chic in cui fare aperitivo, ma offre un ampio ventaglio di attività da fare all’aria aperta per stare a stretto contatto con la natura, che qui, in Romagna, è spettacolare.

1. Scoprire la storia di Milano Marittima in bici

Se siete curiosi di conoscere la storia di Milano Marittima e vi piace pedalare, non posso che suggerirvi di prenotare un tour in bicicletta per il centro in compagnia di una guida esperta che vi porterà alla scoperta dei villini in stile Liberty e dei bunker.

Info: per prenotare la visita, occorre contattare l’ufficio del turismo del Comune di Cervia a questo indirizzo e-mail iatcervia@cerviaturismo.it

Cosa fare a Milano Marittima

Sapevate che…

Come ho accennato all’inizio di questo articolo, Milano Marittima è una località abbastanza giovane. La sua nascita e il suo sviluppo, infatti, risalgono agli inizi del Novecento, quando venne firmato un accordo tra il comune di Cervia e un gruppo di imprenditori milanesi, secondo il quale il comune cedeva loro parte del litorale, allora incolto, per creare una nuova zona di villeggiatura, perfetta per ospitare i turisti lombardi. L’artista milanese Giuseppe Palanti si occupò del piano regolatore della cittadina, progettando dei villini in stile Liberty immersi nella pineta che suscitarono immediatamente l’interesse della borghesia milanese. Ecco spiegata, dunque, non solo la nascita di questa località balneare, ma anche l’origine del suo nome: Milano Marittima non è altro che una Milano affacciata sul mare.

Tra le ville antiche più particolari di Milano Marittima spicca Villa Perelli, progettata dall’estroso architetto milanese Mario Cavallé nel 1940 per volere dell’industriale Commendator Perelli. Negli anni questo imponente edificio, la cui struttura ricorda una nave, divenne il luogo perfetto in cui organizzare i gala dell’alta borghesia milanese. Attualmente questa villa, così come altri villini del primo ‘900, è caduta in disuso.

Colonie di Milano Marittima

Non tutti lo sanno, ma sul lungomare di Milano Marittima si trovano dei bunker e dei denti di drago, vale a dire degli ostacoli militari fatti di ferro e calcestruzzo impiegati per impedire l’avanzamento dei carri armati durante la Seconda Guerra Mondiale. Tra la spiaggia e i grandi alberghi vi sono solamente tre bunker e attualmente non sono visitabili. Gli altri, invece, si trovano all’interno di giardini di ville e hotel e sono utilizzati come cantine.

Bunker sul lungomare di Milano Marittima

Bunker di Milano Marittima

I denti di drago sul lungomare di Milano Marittima

Bunker di Milano Marittima

2. Pagaiare lungo il canale di Milano Marittima

Un’attività divertente e interessante è pagaiare lungo il canale emissario di Milano Marittima, conosciuto come il canale del Pino, dove si trovano i capanni, vale a dire delle palafitte in legno utilizzate per la pesca.

Info:

  • L’escursione in kayak lungo il canale del Pino + visita delle Saline di Cervia dura circa un’ora.
  • La visita si fa in autonomia e il costo all’ora del kayak singolo è di 10 €, mentre di 20 € per il kayak doppio.
  • È possibile fare questa escursione tutto l’anno. Il Club Canoa Kayak di Milano Marittima, infatti, è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19:00.
  • Consiglio di indossare vestiti comodi – durante l’escursione in kayak ci si bagna – e di ricordarsi un repellente per le zanzare e la protezione solare.

Per prenotare la gita in kayak o per avere ulteriori informazioni, vi consiglio di chiamare Angelo, l’istruttore: 333 9949985. Con allegria ha pagaiato con noi lungo il canale fino alle Saline, intrattenendoci con aneddoti e curiosità sulla fauna autoctona.

Sapevate che…

La garzetta, un uccello migratore simile all’airone, è solito nidificare nella Pianura Padana e svernare in Africa. Caratterizzato da un morbido piumaggio bianco, proprio per le sue piume molto soffici, verso la fine dell’Ottocento, rischiò l’estinzione. Queste, infatti, venivano impiegate per la realizzazione dei tutù delle ballerine.

Cosa fare a Milano Marittima

Cosa fare a Milano Marittima - Kayak

3. Visitare le Saline di Cervia al tramonto

Una delle esperienze che più mi hanno entusiasmato è stata la gita alle Saline di Cervia. Si sale su una barca elettrica e si naviga lungo il canale circondariale delle saline in compagnia di una guida ambientale che spiega la flora e la fauna del luogo, fino a raggiungere il cuore di quest’oasi incontaminata, da cui si ammira un magnifico tramonto. A mio avviso si tratta di un’escursione imperdibile, soprattutto per chi, come me, è amante della natura. È stato emozionante, infatti, vedere il cielo tingersi di tonalità calde, assistere alla scomparsa del sole dietro alle saline, ammirare i fenicotteri spiccare il volo e scorgere i piccoli nei nidi.

Info:

  • Dove: Centro Visite Salina di Cervia, Via Bova 61 – per prenotazioni, contattare 0544 973040 oppure salinadicervia@atlantide.net.
  • Quando: dal 1 giugno al 5 settembre 2021, tutti i giorni a partire dalle 17:00. Dall’11 settembre al 1 novembre 2021, solamente sabato, domenica e festivi a partire dalle 16:00.
  • Tariffa: biglietto intero 12 €, ridotto 9 €.
  • Durata: circa un’ora e mezza.
  • Consiglio di indossare delle scarpe comode e di portarsi dietro una bottiglietta d’acqua e un repellente per le zanzare.

Sapevate che…

Due piante autoctone sono la salicornia, conosciuta anche come asparago di mare, e la coda di lepre. La prima è una pianta succulenta, ossia in grado di accumulare acqua, commestibile. Essendo poco calorica e non avendo controindicazione, viene spesso inserita all’interno di diete dimagranti. La seconda, invece, è una pianta erbacea. I suoi fiori, simili a delle piccole pannocchie color crema, soffici come la coda di un leprotto, proprio per la loro morbidezza un tempo venivano usati dai pittori come pennelli.

Saline di Cervia - cosa fare a Milano Marittima

Saline di Cervia al tramonto

Vedere il tramonto alle Saline di Cervia

Saline di Cervia al tramonto

4. Fare yoga in spiaggia vedendo l’alba

Un’altra attività altrettanto emozionante è stato ammirare il sorgere del sole in spiaggia mentre praticavamo yoga con un’insegnante della palestra FBI Club. Quel giorno la sveglia è suonata molto presto, ma l’esperienza di vedere il sole alzarsi all’orizzonte, ascoltando il rumore delle onde in sottofondo durante la lezione di yoga, è stato rigenerante.

Info:

  • All’interno della palestra FBI Club si trova uno dei migliori centri di yoga d’Italia. Qui, infatti, viene praticato anche l’hot yoga, vale a dire una particolare forma di yoga in cui la sala viene riscaldata e portata alla temperatura di 38 °C. I benefici sono molteplici: innanzitutto il calore aiuta a distendere i muscoli e attraverso la sudorazione si eliminano le tossine accumulate nei tessuti.
  • È possibile praticare yoga in palestra (sia all’interno che all’esterno, nel tranquillo giardino del FBI Club), oppure in pineta o in spiaggia, lasciandosi cullare dai suoni della natura.
  • Oltre allo yoga, al FBI Club è possibile prendere lezioni di MMA (acronimo di Mixed Martial Arts, ossia arti marziali miste) con il campione Leonardo Zecchi. È stato divertente  provare alcune mosse base di questo sport da combattimento, soprattutto indossare – per me è stata la prima volta – i guantoni da boxe.

Cosa fare a Milano Marittima

Alba in spiaggia a Milano Marittima

Lezione di MMA con il maestro Leonardo Zecchi

FBI Club - Milano Marittima

5. Giocare a golf 

Tra le tante attività che ho provato durante il soggiorno a Milano Marittima c’è anche quella di giocare a golf. L’Adriatic Golf Club di Cervia, immerso nel verde e poco distante dal mare, è un luogo raffinato, quasi esclusivo, che occupa un’area di 100 ettari e offre ben 27 buche. Suggestiva è la vista sul campo che si gode dalla terrazza del ristorante del club, in cui vengono serviti aperitivi sfiziosi a base sia di carne che di pesce.

Info:

  • Per richiedere informazioni riguardo alle tariffe e agli orari di apertura del club e del ristorante, vi consiglio di contattare 0544 992786 oppure di inviare una mail a info@golfcervia.com.
  • Per giocare a golf è necessario un abbigliamento adeguato: maglietta polo + bermuda o gonnellino da tennis + scarpe da ginnastica. Consigliato poi il cappellino. All’ingresso del club si trova il negozio di abbigliamento Chervò, specializzato nell’attrezzatura da golf.

Milano Marittima Golf Club

Milano Marittima: cosa fare

Cosa mangiare a Milano Marittima

6. Rilassarsi alle Terme di Cervia

Le Terme di Cervia da oltre 60 anni sono uno dei centri termali più rinomati e prestigiosi d’Italia. L’immensa struttura, costruita nella seconda metà del Novecento in stile Liberty, offre tre diverse piscine termali. La più suggestiva e particolare è la lunga e sottile vasca al cui interno c’è l’Acqua Madre ipertonica, vale a dire l’acqua di mare con un’alta concentrazione di sale. Appena vi immergerete in questa piscina, galleggerete senza muovervi, avendo l’impressione di trovarvi nel Mar Morto.

Oltre a rilassarvi nelle vasche termali, vi suggerisco di lasciarvi coccolare con un rigenerante massaggio a base dell’oro bianco (il sale) o dell’oro nero (il fango) della Romagna. Entrambi prodotti di Cervia, apportano immediati benefici al corpo. Io ho provato uno scrub al sale seguito da un bagno all’ozono, più leggero rispetto al tradizionale idromassaggio, ideale per stimolare la circolazione sanguigna e combattere gli inestetismi causati dalla cellulite.

Info:

  • Dove: Via Forlanini 16, Cervia
  • Quando: le terme sono aperte dal lunedì al sabato dalle 7:00 alle 18:30 fino all’11 settembre. Da lunedì 13 settembre fino a sabato 27 novembre, le terme saranno aperte dalle 7:30 alle 18:30. Nel periodo estivo, le terme sono aperte anche di domenica, fino al 12 settembre, dalle 8:00 alle 12:00.
  • Per maggiori informazioni, vi consiglio di contattare la segreteria delle Terme di Cervia 0544-990111 oppure info@termedicervia.it.

Terme di Cervia - cosa fare a Milano Marittima

7. Visitare la Casa delle Farfalle

Poco distante dalle Terme di Cervia, dall’Adriatic Golf Club e dalla palestra FBI Club si trova la Casa delle Farfalle, una serra tropicale quasi magica, in cui le farfalle svolazzano liberamente. Una guida accompagna i visitatori all’interno di questo piccolo mondo colorato, svelando curiosità e sfatando alcuni miti su questi variopinti insetti.

Info:

  • Dove: Via Jelenia Gora 6/d, Milano Marittima
  • Quando: la Casa delle Farfalle è aperta tutti i giorni fino al 12 settembre dalle 9:30 alle 19:00. A partire dal 13 settembre fino al 30 settembre, è aperta da martedì a domenica dalle 9:30 alle 18:00. Nel mese di ottobre, invece, è aperta solamente di venerdì, sabato e domenica, dalle 9:30 alle 17:00.
  • Tariffe: 11 € (ridotto 9,50 €).
  • I cani possono entrare solamente all’interno del negozio e del giardino. Non possono entrare nella serra delle farfalle e in quella degli insetti.
  • Per maggiori informazioni, vi consiglio di contattare 0544 995671 o casadellefarfalle@atlantide.net.

Sapevate che…

Gli insetti sono stati i primi animali a colonizzare gli ambienti terrestri – il più antico insetto fossile, privo di ali, è stato rinvenuto in Scozia e ha circa 400 milioni di anni – per poi conquistare l’ambiente aereo, sviluppando le ali. Oggigiorno gli insetti sono il gruppo di animali più numeroso sulla Terra. Rappresentano, infatti, circa 3/4 di tutte le specie animali e si trovano ovunque.

Le farfalle vivono relativamente poco: alcune addirittura un mese, altre, invece, appena un giorno. Fra le farfalle dalla vita breve è curioso citare la farfalla cobra, conosciuta anche come la farfalla priva di bocca in quanto, vivendo solamente un paio di giorni, impiega il suo poco tempo per riprodursi, sopravvivendo con le sole riserve accumulate durante lo stadio di bruco. Può deporre fino a 200 uova e dopo la schiusa i piccoli bruchi si nutrono e crescono per circa tre mesi, per poi racchiudersi in un bozzolo di seta e trasformarsi al suo interno in crisalide e poi in farfalla.

Cosa fare a Milano Marittima

Cosa fare a Milano Marittima - Casa delle Farfalle

Questo lungo articolo, che mi auguro vi abbia invogliato a scoprire una Milano Marittima insolita, provando attività emozionanti e divertenti, è stato scritto in collaborazione con la Pro Loco di Milano Marittima che ha organizzato il blog tour nonché ha promosso l’iniziativa #vivimilanomarittima. Ci tengo, dunque, a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo entusiasmante weekend in Romagna, quindi gli albergatori e i ristoratori che ci hanno accolto con calore, nonché gli organizzatori delle varie attività e il Gruppo Fotografico Cervese.

Un grazie di cuore anche voi, cari lettori, per seguire le mie avventure in giro per l’Italia, alla scoperta di località più o meno note, soprattutto in un momento particolare come quello attuale, in cui si sta prediligendo il turismo di prossimità.

Un abbraccio,

Valentina

23 thoughts on “Milano Marittima insolita: 7 attività da fare

  • Dora
    giugno 23, 2021, 1:05 pm

    Complimenti!!! Hai presentato una Milano Marittima a me sconosciuta!
    Pensavo ci fosse solo spiaggia, mare e stabilimenti balneari, invece è una cittadina ricca di attività per ogni età e situazione.
    Penso che andrò presto alla scoperta di questa località! Grazie mille per tutte le info ben dettagliate.
    Dora

    • giugno 23, 2021, 2:07 pm

      Ti ringrazio di cuore, Dora, per essere sempre tanto gentile.
      Sono felice di aver vissuto queste esperienze a Milano Marittima e di averne poi parlato qui sul blog, presentandovi un lato poco conosciuto di questa località.
      Goditi la Romagna, è una terra molto accogliente!

  • Antonella
    giugno 23, 2021, 2:05 pm

    Non conosco Milano Marittima, ahimè, ma dopo aver letto questo tuo articolo e le belle esperienze che hai vissuto, mi incuriosisce tantissimo! Prendo nota, soprattutto per le saline!
    Grazie infinite per tutte le info
    Antonella

    • giugno 23, 2021, 2:09 pm

      Sono felice Antonella di averti suggerito qualche spunto interessante.
      Goditi Milano Marittima per quando ci andrai!

  • giugno 25, 2021, 8:19 am

    Che meraviglia! Anche io credevo fosse semplicemente una località balneare, ma wow! Sembra la Florida italiana: un po’ Miami con il liberty e un po’ le Everglades dove andare col kayak!

    • giugno 28, 2021, 5:39 pm

      Ciao Patrizia, che bella questa tua comparazione. Sono stata a Miami e alle Everglades anni fa ed effettivamente c’è qualche piccola somiglianza tra l’architettura e la natura di Milano Marittima e quella della Florida 🙂

  • giugno 25, 2021, 8:49 am

    Non sono mai stata a Milano Marittima ma mi sono sempre domandata perché si chiamasse così: ora l’ho scoperto! Mi piace molto l’opportunità di poter fare yoga al mattino, quando non fa ancora caldo, e ora mi sa che chiederò all’albergo di Rimini dove ho prenotato per agosto se esiste questa possibilità.
    Eviterei sicuramente la casa delle farfalle perché ne sono terrorizzata!

    • giugno 28, 2021, 5:40 pm

      Bene, Silvia, sono contenta che tu abbia imparato questa curiosità 🙂
      Fammi sapere poi come andrà il tuo soggiorno in Riviera Romagnola – ne approfitto per augurarti una buona vacanza!

      ps: sai che non sei la prima a dirmi di avere il terrore delle farfalle… sono innocue 😉

  • giugno 25, 2021, 9:43 am

    Quante belle attività da fare a Milano Marittima! E io che credevo che si andasse solo per mare e shopping! 🙂

    • giugno 28, 2021, 5:41 pm

      E invece…. Milano Marittima offre davvero tanto. Una località tutta da scoprire 🙂

  • Bru
    giugno 25, 2021, 10:15 am

    Una Milano Marittina che va molto oltre la spiaggia e gli aperitivi , hai raccontato tante cose da fare che io non conoscevo assolutamente.
    il blog tour ha dato ottimi risultati !

  • Libera
    giugno 25, 2021, 8:50 pm

    Che bell’itinerario! Anche io vivo in Emilia Romagna e mi piacerebbe partecipare a un blogtour regionale interessante come questo

    • giugno 28, 2021, 5:44 pm

      È stato un blog tour molto interessante che mi ha permesso di scoprire una Milano Marittima a me completamente sconosciuta. Chi l’avrebbe mai detto che ci fossero così tante attività da fare poco lontano da casa.

  • giugno 27, 2021, 9:43 am

    Mi hai aperto davvero un mondo! Sono stata a Milano Marittima quando ero piccola in visita da mio cugino che sempre andava in vacanza lì e non sapevo che questa località potesse offrire tutte queste meraviglie ed esperienze! La casa delle farfalle poi… Bellissima!

    • giugno 28, 2021, 5:45 pm

      Grazie Eliana, sono contenta di averti fatto conoscere una Milano Marittima insolita. Prossima volta che ci andrai, saprai cosa vedere oltre al mare 🙂

  • giugno 27, 2021, 4:49 pm

    MI hai portata in un viaggio sensoriale di cui non sapevo di aver bisogno! Non avrei saputo localizzare Milano Marittima in modo corretto prima di questo posto, e sinceramente non ne avevo mai sentito parlare. Però adesso voglio proprio andare e approfittare delle terme, vedere la Casa delle Farfalle, fare kayak, giocare a golf e tutte le altre splendide esperienze che avete fatto!
    Ps: Le foto sono davvero belle, complimenti!

    • giugno 28, 2021, 5:46 pm

      Ti ringrazio Veronica per questo tuo commento.
      Sono felice di averti fatto conoscere una Milano Marittima diversa – questo è l’obiettivo principale del mio blog – offrendoti vari spunti. Se hai bisogno di altre info, scrivimi pure 🙂

  • giugno 27, 2021, 11:09 pm

    Vi avevo seguito in questo blog tour a Milano Marittima!
    Interessante scoprire quante attività si possono fare!

    • giugno 28, 2021, 5:47 pm

      Grazie Paola 🙂 Anche per me è stato sorprendente vivere tutte queste esperienze a due passi da casa.

  • luglio 2, 2021, 4:07 pm

    Ho vissuto 2 anni bellissimi a Milano Marittima ed è un posto che porto nel cuore! La Casa delle Aie è una garanzia <3

  • luglio 6, 2021, 8:15 am

    Avevo seguito con piacere e interesse sui social il vostro blog tour, e ho adorato leggere questo articolo! Non immaginavo che Milano Marittima potesse regalare così tante esperienze meravigliose! Ci sono sempre andata a fare un giretto, e avevo visitato la Casa delle Farfalle, ma mi manca tutto il resto. Sicuramente proverò alcune di queste esperienze, grazie per avercele raccontate! 🙂

  • luglio 10, 2021, 8:50 am

    Bellissimo blogtour! Sinceramente pur vivendo non tanto lontano da Milano Marittima non pensavo ci fossero tutte queste attività da poter fare! Mi piacerebbe molto visitare la casa delle farfalle e le saline!

Lascia un commento