Weekend di gruppo a Modena: tra motori, sapori e natura

weekend alla scoperta di Modena

Più di una volta sul blog vi ho parlato di Modena, la mia città, invitandovi a visitarla non solo per scoprire il suo meraviglioso centro storico, dove si trova Piazza Grande (che insieme al Duomo e alla Ghirlandina è stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO), ma anche per assaporare la sua gustosa cucina: dai famosi tortellini allo gnocco fritto con i salumi.

In questo articolo, come avrete dedotto dal titolo, continuo a raccontarvi e a mostrarvi Modena e i suoi dintorni, ma non mi limiterò a questo. Vi inviterò, infatti, a scoprire la città con me! Prima di parlarvi di questo weekend di gruppo nel modenese, però, devo fare un passo indietro e introdurvi il progetto di Viaggo.

Viaggo: un nuovo progetto

VIAGGO (avete letto bene, senza la i), è un progetto a cui sto lavorando da diversi mesi insieme ad altri travel blogger e appassionati viaggiatori. Si tratta di un sito internet in cui trovare proposte di viaggi di gruppo, sia in Italia che all’estero, disegnati non da tour operator, ma da viaggiatori, quindi da travel creator.

Il progetto, ideato nella primavera del 2021, quando l’Italia era in lockdown e la voglia di tornare a viaggiare molta, è gestito da un’agenzia di viaggi – la Roncalli Viaggi di Bergamo – che non solo si occupa delle prenotazioni, ma affianca anche i travel creator nel disegnare gli itinerari proposti. Questi, proprio perché creati da travel blogger e/o viaggiatori in base al loro stile di viaggio e ai loro gusti, hanno la caratteristica di essere prodotti unici e particolari. Ci sono travel creator, per esempio, che amano viaggiare zaino in spalla e soggiornare in ostello, quindi i viaggi che propongono sono spartani; altri, invece, che prediligono i comfort, pertanto optano per strutture leggermente più raffinate, se non addirittura resort di lusso. Sulla piattaforma di Viaggo, quindi, troverete varie proposte di viaggi di gruppo molto diverse fra loro: dalle gite in giornata alla scoperta di città culturali, ai weekend in città europee; dai tour enogastronomici, ai soggiorni al mare e in montagna.

Se conoscete il mio modo di viaggiare (ne parlo nella mia bio), potete immaginare quali e come saranno i viaggi di gruppo che sto disegnando: amo i viaggi on the road e l’elemento naturale non manca mai. Nel creare l’itinerario del weekend nel modenese, infatti, non ho tralasciato di inserire una piacevole camminata nella natura per ammirare un fenomeno alquanto raro: le Salse di Nirano, comunemente conosciute come “Vulcani di Fango”.

Primo weekend di gruppo: Modena e dintorni

Il primo viaggio di gruppo che ho disegnato è un weekend a Modena, città dell’Emilia nota per le sue lussuose case automobilistiche, per l’aceto balsamico e per aver dato i natali al tenore Luciano Pavarotti.

La statua del tenore posta fuori il Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena

Pavarotti Modena

Info “weekend nel modenese: tra motori, sapori e natura”

  • Quando: sabato 25 e domenica 26 settembre 2021
  • Dove: Modena e dintorni
  • N° min. e max: 4/8 partecipanti
  • Quota individuale di partecipazione: 279,00 €
  • Cosa è incluso: pernottamento in camera doppia con prima colazione, pranzo di sabato e di domenica, cena di sabato, ingresso ai Musei Ferrari, ingresso alla Ghirlandina, visita guidata del centro storico di Modena, visita dell’acetaia con degustazione.
  • Per ulteriori informazioni, vi invito a consultare la pagina di Viaggo: Modena e dintorni.

ITINERARIO

Sabato 25 settembre:

Sarà un weekend dedicato alla scoperta del centro storico della città, dove, sabato mattina, accompagnati da una guida turistica, visiteremo le piazze principali, entreremo nel Duomo, capolavoro dello stile romanico, e scopriremo lo storico Mercato Albinelli. Pranzeremo in una trattoria del centro per assaggiare i tortellini (in brodo di cappone o con la panna), piatto tipico della tradizione emiliana, e saliremo sulla Ghirlandina, la torre campanaria del Duomo, alta quasi 90 metri. Una volta in cima, potremo godere di una vista a 360° sulla città. Dalle vie del centro, spesso abbellite con murales, cammineremo verso il Museo Enzo Ferrari di Modena, inaugurato nel 2012. Terminata la visita al museo, andremo all’agriturismo Ca’ del Rio Resort, dove assaggeremo altri piatti della traduzione modenese: gramigna, tortelloni, gnocco fritto e tigelle con salumi.

Tagliere di salumi e tigelle

Modena - tigelle

Domenica 26 settembre:

La domenica, dopo una ricca colazione, cominceremo la giornata visitando il Museo Ferrari di Maranello, dedicato alla casa automobilistica del cavallino rampante, per poi spostarci nella Riserva Naturale delle Salse di Nirano, dove si trovano i “Vulcani di Fango”. Cammineremo lungo un sentiero immerso nella natura per poter ammirare queste particolari formazioni, che per la loro forma a cono ricordano dei vulcani. In questa oasi incontaminata circondata dai calanchi, faremo un pic-nic a base di focacce, prosciutto ed erbazzone, un’altra specialità emiliana. Si tratta di una torta salata farcita con spinaci o bietole. Dopo pranzo andremo a visitare un’acetaia, scoprendo come si produce il famoso oro nero di Modena e parteciperemo a una degustazione di parmigiano e aceto balsamico. Il tutto accompagnato da un calice di Lambrusco.

Le Salse di Nirano in provincia di Modena

Salse di Nirano - Modena

Alcune delle tante cose che vedremo durante il weekend di gruppo

Weekend a Modena: cosa vedere

Da sapere prima di partire:

  • Il “Weekend nel modenese: tra motori, sapori e natura” è rivolto ai turisti di tutte le età.
  • Consiglio di indossare scarpe comode – cammineremo molto sia il sabato che la domenica.
  • Consiglio un abbigliamento casual-chic per la cena di sabato presso l’agriturismo Ca’ del Rio Resort.
  • Il sentiero all’interno della Riserva Naturale delle Salse di Nirano non è impegnativo, per cui non occorre essere allenati per farlo.
  • Prima della partenza, verrà creato un gruppo su WhatsApp per cominciare a conoscerci.
  • All’agriturismo Ca’ del Rio Resort, oltre a visitare la tenuta in cui vi sono coltivazioni di amarene e una fattoria, potete vivere un’esperienza indimenticabile: volare in elicottero sul Circuito di Fiorano. Si tratta di un’attività facoltativa, ma molto consigliata.

Se siete curiosi di saperne di più, vi lascio questo mio articolo: Volo in elicottero a Modena. Ho volato, infatti, sul circuito di Fiorano l’estate scorsa, avendo così l’opportunità di ammirare dall’alto la campagna modenese.

Circuito di Fiorano dall'alto

Curiosi di scoprire Modena e i suoi dintorni con me? Trovate tutte le informazioni per prenotarvi a questo primo weekend di gruppo nel modenese sulla pagina di Viaggo: Modena e dintorni.

Colgo l’occasione di questo blogpost per augurarvi un felice Ferragosto!

Un abbraccio,

Valentina

17 thoughts on “Weekend di gruppo a Modena: tra motori, sapori e natura

  • agosto 10, 2021, 9:05 am

    Bellissimo questo weekend di gruppo! E complimenti davvero per questa iniziativa! Mi sa che ci faccio un pensierino, se sono libera verrei molto volentieri! 🙂

    • agosto 11, 2021, 8:23 am

      Grazie mille Valentina.
      Che bello! Allora ti aspetto 🙂

  • agosto 10, 2021, 2:40 pm

    Sono stata a Modena lo scorso anno per andare a vedere l’Osteria Francescana. Da amante del cibo, non potevo almeno vederla da fuori (per questa volta). Mi sono ‘accontentata’ di un piatto di passatelli con guanciale, pecorino e aceto balsamico da favola!

    • agosto 11, 2021, 8:24 am

      Deve essere molto buono il condimento di guanciale, pecorino e Aceto Balsamico.
      La prossima volta, se non riuscissi ad andare alla Francescana, ti consiglio la Franceschetta 🙂

  • Libera
    agosto 10, 2021, 8:51 pm

    Mi sembra davvero un’ottima idea. Complimenti per questa bella iniziativa . Modena è davvero una bella cittadina e la sua provincia non è da meno

    • agosto 11, 2021, 8:22 am

      Ti ringrazio Libera.
      Modena ha molto da offrire e sono contenta di poterla far conoscere.

  • agosto 11, 2021, 8:53 am

    Ma che particolare questo progetto a cui stai partecipando: mi sembra davvero interessante e molto creativo. A Modena non ci sono mai stata, magari è la volta buona che mi spiccio e la vedo proprio con il weekend di Viaggo!

    • agosto 11, 2021, 8:55 am

      Ti ringrazio Eliana e si ti interessa il progetto di Viaggo, puoi farne parte 🙂 Se vai sul sito di viaggo.info trovi la voce “Diventa Travel Creator”.

  • agosto 12, 2021, 12:00 am

    Innanzitutto, apprezzo tantissimo la vostra idea!
    Poi, adoro il programma di questo weekend di gruppo! Se riesco, sono tentata di venire!

    • agosto 20, 2021, 6:45 am

      Ciao Paola, ti ringrazio 🙂
      Modena è una città molto bella che offre tanto. Ti consiglio di scoprirla prima o poi.

  • agosto 12, 2021, 10:49 am

    Modena l’ho già visitato ma mi piacciono moltissimo le proposte del secondo giorno! Peccato non essere libero quel weekend. Complimenti e in bocca al lupo!

    • agosto 20, 2021, 6:47 am

      Grazie mille, Fabio. Ho cercato di disegnare un itinerario originale per includere luoghi più o meno noti del modenese.

  • agosto 13, 2021, 4:03 pm

    Ma che bella iniziativa Valentina! Davvero complimenti …

    Quel weekend non riesco a venire, ma se lo riorganizzazi, vedrò di liberarmi e venire!

    Un grande abbraccio e avanti tutta

    • agosto 20, 2021, 6:47 am

      Grazie mille Domenica, mi fa piacere leggere che ti piaccia.

  • Zelda
    agosto 21, 2021, 10:30 am

    Un perfetto weekend modenese, non sarebbe male. Se organizzi nuovamente questi due giorni nei prossimi mesi forse ci faccio un bel pensierino!

    • agosto 23, 2021, 1:49 pm

      Ti ringrazio per il commento 🙂
      Molto probabilmente lo riproporrò l’anno prossimo.

  • novembre 5, 2021, 6:34 pm

    Mi piace questo “Viaggo”! Mi sembra un’ottima iniziativa che valorizza i local, come nel tuo caso. Non sono mai stata a Modena, ahimè, ma una volta ho fatto un volo in elicottero e potessi lo rifarei subito! Per cui mi interessa molto l’ultima attività di cui parli nell’articolo: ammirare il territorio dall’alto è un’esperienza davvero notevole.

Lascia un commento