Volo in elicottero a Modena

Tour in elicottero a Modena

L’elicottero, un po’ come l’aereo, è un mezzo che mi affascina sin da quando ero bambina. Nonostante ormai oggigiorno prendere un aereo non sia più così raro ed esclusivo come un tempo, prima di ogni volo sono sempre molto emozionata. In fase di decollo penso alle mete, vicine o lontane, che sto per raggiungere, e poi mi godo il viaggio, buttando spesso lo sguardo fuori dal finestrino per ammirare dall’alto il panorama. Ormai sono mesi, precisamente undici, che non salgo su un aereo e volare indubbiamente mi manca. Fino a poche settimane fa credevo che il mio 2020 sarebbe stato caratterizzato dall’assenza di voli – un po’ come il 1993 per Terzani e se avete letto Un indovino mi disse sapete di cosa sto parlando – e invece l’ultimo sabato di agosto ho avuto la possibilità di staccare i piedi da terra e di sorvolare, a bordo di un elicottero, i territori del modenese, e in particolar modo il castello di Formigine il circuito di Fiorano.

Ca' del Rio - tour in elicottero a Modena

Una bella esperienza, una grande emozione

La mattina di sabato 29 agosto ero particolarmente emozionata. Ricordo che provavo una mescolanza di diverse emozioni: ero entusiasta ed elettrizzata, ma anche un po’ agitata. La mia unica esperienza di volo in elicottero risaliva al 2011, quando in Australia avevo sorvolato i meravigliosi Dodici Apostoli. Pur avendo già sperimentato, quindi, l’avventura di un volo di questo tipo, l’adrenalina e la felicità provate di nuovo pochi giorni fa sono state quasi indescrivibili. Si è trattato, infatti, di un’esperienza incredibile che mi ha permesso di ammirare da una prospettiva differente i luoghi della mia infanzia (sono originaria di Fiorano) e di vivere per la prima volta il brivido di volare a bordo di un elicottero senza portiere.

tour in elicottero a Modena

Ca’ del Rio Resort

Una volta arrivata all’agriturismo Ca’ del Rio Resort, immerso nella campagna modenese, sono stata accolta da Eniz, il direttore, che con orgoglio mi ha presentato la vasta tenuta a bordo di una golf car. Mi ha mostrato le vigne, i cui grappoli erano quasi pronti per essere raccolti, e gli alberi di amarene, i cui frutti sono già stati raccolti tra maggio e giugno. Abbiamo poi raggiunto il ranch di Ca’ del Rio, una piccola fattoria che ospita oche, galline, cavalli e tartarughe. Qui ho conosciuto Giuliano, un simpatico signore che si occupa a tempo pieno degli animali, con cui ho scambiato qualche chiacchiera. Come immaginavo, i bambini ospiti dell’hotel impazziscono quando scoprono che a pochi passi dalle loro camere ci sono tutti questi animali con cui poter interagire.

Casinalbo - Ca' del Rio Resort

Con Eniz, il direttore di Ca’ del Rio Resort

Ca' del Rio Resort

Ascoltando i racconti di Giuliano che si occupa del ranch di Ca’ del Rio Resort

Ca' del Rio Resort

Ranch Ca' del Rio

Ranch Ca' del Rio

Resort Ca' del Rio

Agriturismo Ca' del Rio

Pilota per un giorno: il volo in elicottero

Terminato il tour della tenuta, in tarda mattinata Eniz mi ha presentato il pilota e istruttore di volo Marco Pugliese che mi ha mostrato il mezzo con cui avremo volato: uno YoYo series 1, vale a dire un elicottero ultraleggero spesso impiegato per usi didattici.

All’interno della proprietà di Ca’ del Rio Resort è stata creata una spaziosa piazzola dalla quale tutti i fine settimana si può decollare a bordo dell’elicottero per poter ammirare dall’alto le bellezze del territorio modenese. Quelli che partono da Ca’ del Rio Resort non sono voli turistici, ma veri e propri voli di ambientamento, ossia voli durante i quali non solo si gode di un magnifico panorama, ma si ha anche la possibilità di apprendere molto sul volo stesso. Il pilota, infatti, spiega al passeggero le varie fasi del volo, invogliando il cliente ad avvicinarsi al mondo dell’aeronautica.

Tour in elicottero Modena

Con il pilota Marco Pugliese

Tour in elicottero

Alto 2,70 m e lungo quasi 9 m, questo tipo di elicottero ha un’autonomia di 600 km e viaggia a una velocità di crociera di 150 km/h. Lo YoYo è dotato di due posti (pilota/istruttore + passeggero/studente) e viaggia a un’altitudine di 300 m. Mentre Marco mi dava tutte queste informazioni, io ero sempre più emozionata in vista dell’esperienza adrenalica che stavo per provare. Una volta salita a bordo ho allacciato la cintura di sicurezza, che va tenuta allacciata per tutta la durata del volo, e ho indossato le cuffie, dotate di microfono.

  • Importante: durante il volo si possono scattare foto sia con la macchina fotografica, che è bene tenere legata intorno al collo, che con il cellulare, l’importante è non sporgersi fuori dall’elicottero.

Ca' del Rio - elicottero

Volo in elicottero

Ca' del Rio - elicottero

Tour in elicottero

Decollo

volo in elicottero - Modena

Sorvolando il territorio modenese

Ca' del Rio - elicottero

La zona industriale di Fiorano

volo in elicottero

La Florim, una delle più grandi aziende produttrici di grès porcellanato

Ca' del Rio - elicottero

Il circuito di Fiorano

Ca' del Rio - elicottero

tour in elicottero Ferrari

Circuito di Fiorano dall'alto

Il castello di Formigine

Ca' del Rio - elicottero

Castello di Formigine dall'alto

Info utili:

  • Il volo di ambientamento sul castello di Formigine e sul circuito di Fiorano ha una durata di dieci minuti.
  • Il costo del volo, che dipende anche dalla durata, parte da 60€.
  • Questi voli di ambientamento sono disponibili durante il fine settimana, sia durante la mattina che nel pomeriggio. Ovviamente non si vola in caso di maltempo.
  • Da Ca’ del Rio Resort è possibile decollare anche per sorvolare Modena e la provincia di Bologna. Vi consiglio di contattare Ca’ del Rio Resort o il pilota Marco Pugliese a questo indirizzo mail marco@marcopugliese.it per avere maggiori informazioni.
  • L’età minima richiesta per poter volare è 16 anni (con il consenso dei genitori).
  • Da Ca’ del Rio Resort in futuro si potrà provare anche l’esperienza della mongolfiera, un’altra avventura sicuramente affascinante che mi auguro di sperimentare prima o poi.

Ca' del Rio

Su Instagram mi è stato chiesto se quella del volo in elicottero sia un’esperienza “paurosa”. Premetto che non soffro di vertigini, ma vi posso consigliare, una volta in volo, di guardare dritto davanti a voi e non in basso e di godervi appieno il panorama dall’alto che è davvero incredibile.

Una volta atterrata, mi sentivo emozionata ed elettrizzata come alla partenza. In volo avevo scattato moltissime foto e non vedevo l’ora di arrivare a casa per selezionare le immagini che avrei poi usato in questo blog post per parlarvi di questa meravigliosa esperienza. Turisti sia italiani che stranieri provano con entusiasmo questo servizio e rimangono piacevolmente sorpresi nello scoprire da una prospettiva del tutto inusuale le bellezze del nostro territorio, il circuito di Fiorano in primis.

volo in elicottero

Ringrazio nuovamente Eniz, per avermi presentato e permesso di provare questa bella esperienza, e il pilota Marco, che con professionalità e con garbo mi ha insegnato qualche curiosità sugli elicotteri e sul suo lavoro. Un grazie di cuore, poi, a mia sorella Francesca che ha saputo immortalare con la sua reflex i piacevoli momenti trascorsi quella mattina di fine agosto a Ca’ del Rio Resort.

Volo in elicottero

Cari lettori, vi abbraccio e vi ringrazio per il vostro costante supporto. Questa collaborazione è stata possibile anche grazie a voi.

Con affetto,

Valentina

43 thoughts on “Volo in elicottero a Modena

  • Anonimo
    settembre 10, 2020, 7:07 am

    Wow Valentina che esperienza incredibile!!!
    Un pochino ti ho invidiato 😉
    Sei fantastica e piena di energie positive, mi hai dato una carica pazzesca, molto probabilmente proverò anch’io questa elettrizzante esperienza!!!
    Bello tutto, il panorama e le foto, complimenti 😊
    Un abbraccio
    Dora

  • Antonella
    settembre 10, 2020, 7:11 am

    Tesoro vederti così sorridente e gioiosa per questa nuova esperienza, mi ha alquanto tranquillizzata.
    Sai che soffro pazzamente le vertigini, ma una simile avventura è sicuramente da fare!!!
    Ti adoro
    Mamma 💖

    • settembre 15, 2020, 3:28 pm

      Grazie mamma, casomai mi accompagnerai se farò il volo in mongolfiera 😉

  • Beppe
    settembre 10, 2020, 7:15 am

    Bellissima esperienza ,dalla descrizione viene voglia di provarla immediatamente

  • Carmen
    settembre 10, 2020, 8:01 am

    Vale …sei fantastica in tutto!!!bellissima esperienza complimenti per il tuo coraggio

  • settembre 10, 2020, 9:59 am

    Sono stata in aereo, su un bimotore, su un aliante e in mongolfiera. L’elicottero mi manca e non mi dispiacerebbe fare questa esperienza. Il tuo entusiasmo è contagioso. 😉

    • settembre 15, 2020, 3:30 pm

      È stata un’esperienza davvero incredibile! Io, invece, non sono mai salita su una mongolfiera e non mi dispiacerebbe affatto provarla

  • Antonella ugolotti
    settembre 10, 2020, 12:01 pm

    Fantastica ,mi è sembrato di essere in volo con te , se prima era solo una voglia ,ora quella di salire su un’elicottero è una voglia improrogabile, e sapere che anche vicino a casa mi entusiasma proprio .grazie .

    • settembre 15, 2020, 3:32 pm

      Grazie a te Antonella per questo tuo commento. Ti consiglio vivamente di approfittare della vicinanza e di provare questa bella esperienza. Merita davvero!

  • Giuliano Agrari
    settembre 10, 2020, 12:42 pm

    Ciao Valentina,sono;detto da Te( quel simpatico signore che a tempo pieno accudisce gli animali che hai descritto) complimenti per la tua accurata descrizione,complimenti anche per le tue immagini scattate dall’elicottero,e complimenti a tua sorella per le altre…

    • settembre 15, 2020, 3:33 pm

      Ciao Giuliano, mi fa molto piacere leggere che l’articolo e le foto ti siano piaciute. È stato un piacere per me conoscerti. Alla prossima

  • settembre 10, 2020, 7:52 pm

    Dai ma che esperienza meravigliosa deve essere stata! Mi piacerebbe poterlo fare un giorno e godere della vista sulle nostre città!

    • settembre 15, 2020, 3:34 pm

      È stata un’esperienza davvero incredibile. Ti consiglio di provarla prima o poi

  • Laura Baldini
    settembre 11, 2020, 8:19 am

    Grande Vale, i tuoi reportage sono sempre meravigliosamente ben descritti! Grazie x mostrarci tante bellezze che non conosciamo! Un abbraccio, tesoro!

    • settembre 15, 2020, 3:36 pm

      Grazie Laura, mi fa davvero tanto piacere sapere che i miei articoli ti piacciano.

  • settembre 11, 2020, 8:58 am

    Che bello! Non ho mai volato in elicottero (soffro un pò di vertigini), ma credo che sia una di quelle esperienze assolutamente da fare. 😀

    • settembre 15, 2020, 3:36 pm

      Assolutamente, un’esperienza davvero incredibile che sarebbe un peccato non provare

  • Chiara
    settembre 11, 2020, 9:49 am

    Complimenti per il post, molto interessante.
    Ci andrò sicuramente.
    Ps: foto bellissime!

    • settembre 15, 2020, 3:37 pm

      Grazie mille Chiara. La maggior parte delle foto sono state scattate da mia sorella.

  • settembre 11, 2020, 11:34 am

    Bellissima Modena, l’ho sempre apprezzata con i piedi per terra e soprattutto sotto al tavolo di un ristorante! Bel cambio di prospettiva… anche la visione dall’alto di Formigine e Fiorano, realtà molto diverse ma egualmente interessanti!

    • settembre 15, 2020, 3:38 pm

      La cucina emiliana è davvero eccezionale 🙂 comunque questa esperienza di ammirare dall’alto la città in elicottero è stata davvero incredibile! Super consigliata!

  • Alessandra
    settembre 11, 2020, 12:08 pm

    Dev’essere stata una bellissima esperienza, ma io avrei troppo paura… soprattutto perchè è aperto sui lati!!! Comunque le tue foto sono bellissime e poi io amo gli asini e le oche… voglio quell’oca grigia assolutamente!! ; )

    • settembre 15, 2020, 3:39 pm

      Quell’oca grigia ha colpito anche me 🙂

      Comunque volendo si può chiedere di tenere le portiere chiuse 😉 Non è così “spaventosa” come può sembrare questa esperienza in elicottero.

  • settembre 11, 2020, 8:50 pm

    Capisco le tua emozione perchè ho un marito appassionato di elicotteri e, quando è possibile soprattutto economicamente, mi trascina in questi minuscoli mosconi. Ma il cambio di prospettiva è emozionante.

    • settembre 15, 2020, 3:40 pm

      Sei molto fortunata, vedere paesi e città dall’alto è tutta un’altra cosa!

  • settembre 12, 2020, 12:09 pm

    Quanto ti invidio Valentina per l’esperienza vissuta! La proverei anche domani. Molto utili i consigli che hai fornito su eventuali problemi di vertigini e paure 😉

    • settembre 15, 2020, 3:40 pm

      Grazie Valeria, mi fa piacere che questo articolo ti sia stato utile.

  • settembre 12, 2020, 12:15 pm

    Che esperienza magnifica che hai vissuto, documentata nei minimi dettagli. Mi piacerebbe provarla, magari sorvolando il cielo della mia città 🙂

    • settembre 15, 2020, 3:41 pm

      Grazie Valeria. È un’esperienza sicuramente da provare prima o poi

  • settembre 14, 2020, 10:23 am

    Che spettacolo poter vivere un’esperienza del genere! Amo volare e non mi tirerei assolutamente indietro se mi offrissero la possibilità di viaggiare con un elicottero!

    • settembre 15, 2020, 3:42 pm

      Faresti benissimo, questa esperienza è stata davvero entusiasmante!

  • Cla
    settembre 18, 2020, 7:25 am

    Mattia vorrebbe fare un’esperienza così da sempre, ma io sono troppo fifona! Gli elicotteri mi sembrano davvero poco stabili.

    • ottobre 2, 2020, 4:18 pm

      Comprendo che a molti un volo in elicottero possa “spaventare” (io stessa prima di fare questa esperienza ero un po’ agitata), ma una volta in aria mi sono dimenticata dove mi trovassi e mi sono gustata la vista dall’alto. È un’esperienza indubbiamente molto affascinante.

  • settembre 18, 2020, 7:39 am

    Bellissima esperienza! Non sono mai salita in un elicottero, ma solo in quei piccoli aerei per sorvolare dall’alto la riviera del conero

  • settembre 18, 2020, 8:09 am

    Ma che esperienza fantastica! Sono sincera, mi affascina tantissimo l’idea di sorvolare con l’elicottero dei luoghi così belli ma sono anche molto fifona, già se prendo l’aereo resto in ansia tutto il tempo, non so se avrei il tuo coraggio.

    • ottobre 2, 2020, 4:20 pm

      È un’esperienza davvero incredibile e alquanto insolita che a mio avviso merita molto! immagino la “paura”, ma fidati che una volta in volo uno si gode il paesaggio senza pensare a dove si trovi 🙂 Provare per credere!

  • settembre 18, 2020, 4:44 pm

    Ecco brava, io sarei morta e chi ha preso anche solo una funivia con me, sa che non scherzo. Il castello preferirei vederlo stando con i piedi ben saldi, ma tu hai un così ampio sorriso che non posso far altro che invidiarti.

    • ottobre 2, 2020, 4:21 pm

      Grazie Alice, che cara che sei! Ero molto emozionata e felice (e anche un po’ agitata) quel giorno. Il castello di Formigine è altrettanto bello ammirato anche da terra 😉

  • ottobre 9, 2020, 12:38 pm

    Wow fantastico davvero, deve esser stato super emozionante!!! Io ho solo volato in aereo, ma sarebbe bello fare un’esperienza del genere, non credo si dimentichi facilmente. Poi senza portiere… Un po’ mi spaventa ed elettrizza nello stesso momento. Spero di poterlo fare prima o poi!

Lascia un commento