Cartoline autunnali dalla Lombardia

Aviatico in autunno - foliage

“Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi”

Credo che non ci sia frase più adatta per iniziare a parlarvi della mia recente fuga romantica in Lombardia all’insegna del relax, del buon cibo e del foliage. Quelli trascorsi tra Milano e Bergamo, infatti, sono stati giorni magici di cui conserverò un meraviglioso ricordo. Innanzitutto si è trattato di un soggiorno molto rilassante nel bergamasco, località che sognavo di visitare da tempo. Poi erano mesi, precisamente otto, che non dormivo in una camera d’albergo. Quando ho prenotato l’hotel – pochi giorni prima della partenza – potete quindi immaginare quanto fossi emozionata. L’autunno, poi, è il periodo che preferisco per viaggiare: amo le gite fuori porta, soprattutto quelle che mi permettono di ammirare dei paesaggi naturali meravigliosi, come le montagne, le cui cime già ad ottobre iniziano a ricoprirsi di bianco e i cui boschi si colorano di bellissime tonalità calde. Infine la compagnia, semplicemente ottima: ultimamente il mio compagno di viaggi è il mio fidanzato, con cui ho vissuto buona parte di questo anno così bizzarro. Da settembre, però, io sono rientrata a Modena mentre lui continua a lavorare e quindi a vivere a Zurigo. È sempre un piacere, dunque, riuscire a organizzare dei weekend, che siano in Italia o in Svizzera, per vederci.

Hotel a Nembro: Piajo

Il mio weekend in Lombardia

Parola d’ordine di questo breve soggiorno in Lombardia è stata relax, per cui per tre giorni ci siamo dimenticati della sveglia e abbiamo vissuto ogni giornata con ritmo lento, senza preoccuparci degli orari.

Castello di San Vigilio e SPA al Piajo Relax Hotel

Venerdì 16, dopo un ricco brunch, siamo partiti da Milano, dove eravamo arrivati la sera precedente, e in meno di un’ora abbiamo raggiunto Bergamo. Abbiamo lasciato l’auto nel parcheggio gratuito che si trova in via Santa Lucia Vecchia e abbiamo proseguito a piedi verso il Castello di San Vigilio, da cui si ammira un panorama spettacolare. Dopo una piacevole passeggiata, passando per stretti vicoli ricchi di foglie gialle, arancioni e bordeaux, siamo tornati al parcheggio e abbiamo continuato verso Nembro, dove si trova il Piajo Relax Hotel, una struttura meravigliosa immersa nella natura che ha recentemente inaugurato il suo centro benessere. Abbiamo trascorso l’intero pomeriggio nella SPA, godendoci ogni singolo momento di quelle preziose ore dedicate solo al relax. Per la cena abbiamo optato per un rinomato ristorante di Bergamo Alta, quindi siamo tornati a San Vigilio e abbiamo cenato al Ristorante Pizzeria San Vigilio, che vi consiglio. Abbiamo assaggiato piatti tipici della cucina bergamasca, quali i casoncelli alla bergamasca – ravioli dalla forma allungata ripieni di carne di manzo o di maiale – conditi con burro, salvia e pancetta croccante. A mio avviso un piatto semplicemente delizioso!

Ammirando una splendida vista su Bergamo

Autunno in Lombardia

Autunno in Lombardia

Autunno in Lombardia

Bergamo foliage

La vista che si gode dal Ristorante Pizzeria San Vigilio

Bergamo Alta

Primo piatto: casoncelli alla bergamasca

Bergamo ristorante

Secondo piatto: carne salata con marmellata di mele e chips di mais

Dove mangiare a Bergamo

Non posso non spendere un paio di parole per presentarvi il Piajo Relax Hotel di Nembro, dotato di camere spaziose e confortevoli e di un centro benessere moderno avvolto dalla quiete della natura. Il centro benessere è dotato di una piscina con acqua riscaldata, di una sauna, di una bio-sauna, di un bagno turco (attualmente utilizzabile solo su prenotazione) e di una zona relax in cui poter sorseggiare, comodamente sulle sedie sdraio, qualche bevanda calda.

L’accesso alla SPA non è incluso nel costo della camera, per cui è possibile usufruire di questo centro benessere anche senza pernottare al Piajo Relax Hotel. Vi suggerisco, dunque, di consultare la pagina JOSPA per verificare gli orari e i prezzi di ingresso.

Hotel con SPA a Bergamo

Piajo Hotel Nembro

Nembro Hotel

Hotel a Nembro

Nembro Hotel

Hotel con spa a Bergamo

Piano Hotel

Aviatico e la cabinovia per il Rifugio Monte Poieto

Sabato 17, dopo una ricca colazione al Piajo Relax Hotel, siamo partiti per Aviatico, distante una ventina di km da Nembro. Questo piccolo comune in provincia di Bergamo conta poco più di 500 abitanti e si trova a 1.000 metri. Da qui siamo partiti per la nostra escursione: raggiungere il Rifugio Monte Poieto con la cabinovia, che in meno di dieci minuti ci ha portato a 1400 metri.

Vi racconterò di questa gita nel blog-post di giovedì 29 ottobre, intanto vi lascio qualche scatto. I colori della natura erano talmente meravigliosi che non ho potuto fare a meno di scattare tante foto.

Aviatico - funivia

Aviatico in autunno

Rifugio Monte Poieto

Rifugio Monte Poieto

Monte Poieto in autunno

Sabato pomeriggio siamo tornati a Milano, dove abbiamo trascorso la notte, poi domenica siamo rientrati a casa: io a Modena e il mio fidanzato a Zurigo. Durante questo weekend rilassante non siamo riusciti a visitare Bergamo, soprattutto Città Alta, o qualche museo di Milano, ma sicuramente ci saranno altre occasione per esplorare il capoluogo lombardo e i suoi dintorni.

Qualche considerazione

Mi auguro che questo articolo, breve ma ricco di immagini, vi abbia invogliato o incuriosito a scoprire qualche angolo della Lombardia, una regione bellissima che spero di continuare a visitare in futuro. Questa fuga romantica, non solo dalla città, ma anche dalla routine quotidiana, mi ha rigenerato e mi ha permesso di riempirmi gli occhi di meraviglie, ammirando dei bellissimi panorami dai colori caldi. In ogni stagione la montagna regala degli scenari unici – io la preferisco in estate e in autunno, ma le viste che si godono dal Monte Poieto o dal Castello di San Vigilio devono essere spettacolari anche in inverno, quando il paesaggio è avvolto dalla neve.

Non amo parlare di spese, ma dal momento che l’obiettivo principale dei miei articoli è fornire il maggior numero di informazioni possibile, vi riporto le spese di questo weekend in modo tale che possiate avere un’idea del costo complessivo:

  • Piajo Relax Hotel (pernottamento di una notte in camera comfort + colazione + accesso SPA) 158 €
  • Cena al Ristorante Pizzeria San Vigilio 87 €
  • Cabinovia Rifugio Monte Poieto (andata e ritorno) 9 € a persona
  • Ristorante Rifugio Monte Poieto 37 € – se raggiungete il rifugio con la cabinovia, al ristorante avrete 2 € di sconto.

A Milano non abbiamo soggiornato in un hotel, bensì nell’appartamento di famiglia del mio fidanzato. Il sabato sera ci siamo gustati un abbondante aperitivo sui Navigli al Pit Stop Beer dove abbiamo ordinato un ricco tagliere di salumi, formaggi, stuzzichini e qualche mozzarella fritta e due drink spendendo 15 € a testa.

Spero che stiate bene nonostante l’incertezza del periodo. Vi abbraccio e vi auguro un felice weekend.

Valentina

34 thoughts on “Cartoline autunnali dalla Lombardia

  • ottobre 22, 2020, 7:30 pm

    Mi fai venire voglia di partire subito. Sono stata a Bergamo Alta anni fa e sono stata piacevolmente sorpresa. È davvero molto bella

    • ottobre 23, 2020, 9:17 am

      Bergamo Alta mi ha dato l’idea di essere un gioiellino. Ci tornerò sicuramente per visitarla meglio

  • ottobre 23, 2020, 7:16 am

    Hai avuto la capacità di trasmettermi le emozioni che hai provato nel corso del tuo weekend romantico. In questo periodo di incertezza si sogna anche attraverso un post!

    • ottobre 23, 2020, 9:18 am

      Ti ringrazio di cuore Valeria per questo tuo commento. Mi fa davvero molto piacere

  • ottobre 23, 2020, 9:43 am

    Finalmente qualcuna che considera la Lombardia una meta turistica! Certo che Bergamo e le sue valli sono davvero incantevoli con i colori dell’autunno, credo proprio che tu abbia scelto la destinazione giusta per un fine settimana di relax all’insegna delle coccole (wow la piscina dell’hotel!) e del buon cibo!

    • ottobre 23, 2020, 9:48 am

      Per me la Lombardia è una regione davvero stupenda, sia da visitare che da viverci – non mi dispiacerebbe affatto, infatti, trasferirmi a Milano o dintorni.
      Quella piscina esterna ha colpito molto anche me!

  • ottobre 23, 2020, 10:25 am

    Mamma mia che meraviglia! Io ci andrei anche solo per mangiare i casoncelli alla bergamasca, visto che da piccola ho vissuto in provincia. Grazie per gli spunti: le immagini parlano davvero da sé!

    • ottobre 25, 2020, 12:15 pm

      Grazie Roberta, mi fa piacere leggere che questo mio articolo ti sia piaciuto.
      I casoncelli alla bergamasca sono strepitosi… credo che un giorno proverò a farli.

  • ottobre 23, 2020, 11:08 am

    Un giro davvero splendido, piacerebbe molto anche a me; mai come in questo periodo ho avuto bisogno di relax e tranquillità. Mi segno i nomi di tutti gli hotel che hai nominato, ci faccio un pensierino!

    • ottobre 25, 2020, 12:16 pm

      Grazie Teresa, in realtà abbiamo soggiornato solo in un hotel: il Piano Relax Hotel di Nembro

  • ottobre 23, 2020, 11:13 am

    Un bellissimo week end e il tuo post è ricco di spunti, mi piace l’idea di ritemprarsi in un hotel con spa e poi girare per i boschi autunnali!

    • ottobre 25, 2020, 12:18 pm

      Ogni tanto un soggiorno dedicato solo al relax è fondamentale. A me ha proprio rigenerato 🙂

  • ottobre 23, 2020, 8:48 pm

    Ormai leggo post di blogger tutti uguali ed è quasi venuto meno il racconto delle esperienze personali che poi sono quelle che dovrebbero portare alla scelta di un posto o di un hotel. Quindi ho gradito particolarmente leggere di questo bel fine settimana, posti e albergo splendidi!

    • ottobre 25, 2020, 12:20 pm

      Ti ringrazio Fabio per questo tuo apprezzamento. Cerco sempre di raccontare le mie personali esperienze e sensazioni.

  • ottobre 24, 2020, 10:34 am

    Ogni volta che ritorno a Bergamo mi dico che meriterebbe passarci almeno una settimana per esplorare i dintorni.

    • ottobre 25, 2020, 12:20 pm

      Ci credo, io infatti non vedo l’ora di tornarci per visitarla meglio. Merita davvero!

  • ottobre 25, 2020, 6:06 pm

    Sono stata più volte a Bergamo ma non ho mai visitato i dintorni! Mi hai dato delle idee molto carine, bello il rifugio che può essere raggiunto con la cabinovia. L’hotel in cui hai alloggiato poi sembra il posto perfetto per rilassarsi dopo una giornata in giro a visitare

    • ottobre 26, 2020, 2:32 pm

      Mi fa piacere Valentina di averti incuriosita a visitare i dintorni di Bergamo. Meritano davvero molto in qualsiasi stagione dell’anno.

  • Dora
    ottobre 26, 2020, 6:09 am

    Che splendido weekend hai fatto! Un momento di relax in questo periodo così incerto é quello che ci vuole. Meravigliosa la Spa, ottima scelta.
    Dora

    • ottobre 26, 2020, 1:37 pm

      Ti ringrazio Dora, qualche giorno di puro relax ci voleva proprio.

  • Antonella 🌸
    ottobre 26, 2020, 6:23 am

    Mi piacciono molto i weekend all’insegna del relax, ma La prossima volta soffermati di più sulla Città Alta, fai il giro delle mura Venete e arriva al battistero, é qualcosa di meraviglioso!
    Antonella

  • ottobre 30, 2020, 2:59 pm

    Ti ho seguita Su instagram e già dalle tue foto mi hai fatto innamorare di questi luoghi e della SPA, veramente fighissima. Spero di poter partire anche io al più presto, ma le previsioni non sono gran che ottimistiche… credo che sarà un’altro lungo anno di viaggi esclusivamente mentali.

    • novembre 12, 2020, 3:57 pm

      Grazie Annalisa, mi fa piacere che questo weekend rilassante in Lombardia ti sia piaciuto.
      Mi auguro che riusciremo a viaggiare di nuovo serenamente molto presto… cerchiamo di rimanere ottimisti. Io nel mentre viaggio con i ricordi o con i libri 🙂

  • ottobre 30, 2020, 8:19 pm

    Non conosco questa zona anche se è da un po’ che vorrei riuscire ad organizzare una visita di Bergamo in primis, e poi se avanza tempo di qualche zona vicina. Sicuramente l’idea di un weekend in completo relax mi attira molto e difatti non potevo non prendere nota dell’albergo in cui avete soggiornato. Una volta tornati alla normalità potrebbe essere una delle prime mete. Grazie delle preziose informazioni

    • novembre 12, 2020, 3:58 pm

      Grazie a te Helene per aver letto e apprezzato questo mio blogpost.
      L’hotel, scoperto per caso su Booking, ci ha entusiasmati per cui non posso che consigliartelo.

  • novembre 1, 2020, 8:52 pm

    Penso proprio di aver bisogno anche io di una pausa romantica e questo hotel mi ispira moltissimo anche per il suo costo abbastanza contenuto e per il panorama che si gode! Amo il bergamasco e mi piacerebbe scoprirlo meglio, grazie di avermi fatto scoprire questo hotel e la cabinovia!

    • novembre 12, 2020, 4:15 pm

      Grazie a te Eliana per aver apprezzato questo mio racconto. Ti auguro di scoprire prima o poi questo angolo di Lombardia.

  • novembre 2, 2020, 8:59 am

    Le tue tante e belle foto trasmettono benissimo le sensazioni e la pace che hai vissuto in questi giorni lombardi! Io, Milano a parte, conosco davvero poco la Lombardia e prima o poi dovrò rimediare!

    • novembre 12, 2020, 4:16 pm

      Grazie mille Federica per questo tuo commento.
      Anche io conosco relativamente poco la Lombardia e spero di riuscirla a scoprire meglio l’anno prossimo.

  • novembre 17, 2020, 8:16 am

    La zona di Bergamo mi ha sempre interessata, ma non ho mai avuto l’occasione di visitarla. Prenderò spunto dal tuo weekend di relax per organizzare il mio! Grazie

  • novembre 17, 2020, 12:18 pm

    Hai fatto proprio bene a prenderti del tempo per te, quando pandemia ci sta sfidando in molti modi, uno è anche quello di far fatica a concedersi delle coccole personali.

  • novembre 18, 2020, 3:25 pm

    Sottovalutiamo troppo spesso la Lombardia e la riduciamo ad un enorme contorno di Milano. In realtà ha città spettacolari, borghi caratteristici, campagne e boschi e montagne meravigliose. Da Bergamo a Mantova, da Brescia a Cremona fino al lago di Lecco e Como. Abbiamo tutto, tranne il mare. Ma abbiamo ottimi surrogati!

  • novembre 20, 2020, 2:15 pm

    Sento finalmente parlare di Nembro per qualcosa di bello. Conoscevo solo di nome il paese perché ci andava a lavorare mia figlia ma poi con il Covid è salita alla ribalda e l’avevo catalogato come posto da evitare. 😔

Lascia un commento