Chefchaouen

Oggi vi parlo del terzo e ultimo giorno trascorso nel nord del Marocco.

III Giorno, domenica: Anche domenica mattina la sveglia è suonata abbastanza presto, infatti alle 7 eravamo già in corriera diretti a Chefchaouen, la famosa cittadina con le case azzurre e blu che dista una settantina di km da Tétouan. La città si trova tra i monti, precisamente a 560 m (vi consiglio, quindi, di portarvi una felpa o una giacca a vento), per cui abbiamo impiegato quasi due ore per arrivare, percorrendo una strada piena di curve. Una volta arrivati, sempre con la nostra fedele guida Nouri, abbiamo iniziato a visitare la medina della città, ossia la parte antica, che è un labirinto di strette vie, dove si trovano vari negozi di souvenir e piccole botteghe. Chefchaouen è stata soprannominata “la città azzurra” proprio perché tutte le case, così come le strade e le mura della città, sono dipinte con le tonalità del blu. La guida ci ha spiegato che non si è trattato semplicemente di una scelta estetica – il blu, infatti, richiama l’oceano ed è un colore che trasmette serenità – ma soprattutto di una scelta pratica, in quanto l’azzurro nelle sue declinazioni è un colore che funziona como repellente per gli insetti. É stato molto rilassante passeggiare per i tranquilli vicoli, fermandosi spesso a curiosare nei negozi e a scattare qualche foto.

Abbiamo pranzato nel ristorante Casa Hassan, che si trova nel cuore della città (22, Rue Targui), con della squisita carne servita con verdure.

Nel pomeriggio abbiamo lasciato Chefchaouen e ci siamo diretti verso Ceuta, dove, dopo una breve passeggiata per questa città spagnola, ci siamo imbarcati sul traghetto della compagnia Balearia diretto a Algeciras (Spagna).

6 thoughts on “Chefchaouen

  • David
    maggio 14, 2017, 11:56 pm

    Love the way you right. So expressive.

    • valentina grossi
      maggio 15, 2017, 7:57 am

      Thank you 😊

  • novembre 30, 2018, 3:48 pm

    Questo piccolo paese blu sta spopolando sui social….ed io me ne sono innamorata forse ancor prima che se ne parlasse così tanto. Ad aprile andrò a Marrakech…per un primo assaggio di Marocco…ma Chefchaouen mi chiama…sicuramente ci andrò presto….
    Complimenti per le foto, una più bella dell’altra!

    • dicembre 2, 2018, 4:44 pm

      Buon viaggio a Marrakech, una città che mi è piaciuta molto! Ti consiglio di visitare anche il nord del Marocco, dove si trova la famosa cittadina blu di Chefchaouen, e il deserto del Sahara, trascorrendo una notte in tenda! Un’emozione unica!

  • agosto 6, 2019, 3:06 pm

    Finalmente un articolo su questa meraviglia! A breve partirò per il Marocco e questa sarà una tappa obbligata del mio viaggio, non vedo l’ora di esplorare. Sicuramente al contrario tuo troverò un clima meno rigido essendo ad agosto..la felpa la lascio sicuramente a casa! 🙂

  • settembre 17, 2019, 12:05 pm

    Che posto meraviglioso, se andassi in Marocco questo sarebbe uno dei luoghi che vedrei per primi, è davvero magico. Bellissimi scatti Valentina…

Lascia un commento