Choco chip cookies

choco chip cookies

Facili, veloci, buoni e belli

Sempre più spesso mi diletto in cucina preparando torte e biscotti. È fondamentale, però, che ogni ricetta che provo a copiare sia facile e veloce e che il risultato finale sia buono e perché no anche bello. A dicembre ho provato a fare i gustosi choco chip cookies che ho assaggiato per la prima volta in uno Starbucks a New York. Non solo sono molto semplici da preparare, ma sono anche perfetti da regalare, casomai posti all’interno di una bella scatola di latta.

Ingredienti

  • 175 g di burro
  • 40 g di zucchero semolato
  • 240 g di zucchero di canna
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 240 g di farina
  • 200 g di gocce di cioccolato fondente
  • 25 ml di latte
  • ¼ di cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Che zucchero di canna utilizzare? Potete scegliere di utilizzare lo zucchero di canna raffinato (è di colore chiaro) oppure quello muscovado, conosciuto anche come zucchero di canna grezzo, che ha un colore più scuro rispetto al primo. Io ho utilizzato una prima volta quello muscovado e una seconda volta quello raffinato e tendo a consigliare quest’ultimo in quanto il colore dei biscotti è più chiaro e il sapore più dolce e delicato.

Che farina utilizzare? Normalmente utilizzo la farina biologica di tipo 1, meno raffinata rispetto alla farina di tipo 00 o di tipo 0, per cui meno lavorata. La farina di tipo 1, in quanto meno trattata, contiene crusca (ricca di fibre) e germe di grano (ricco di sali minerali e di vitamine) che, invece, non sono presenti nelle farine di tipo 00 e di tipo 0.

Preparazione

Ho messo il burro a temperatura ambiente in una ciotola, ho aggiunto sia lo zucchero di canna che quello semolato e un pizzico di sale e ho poi sbattuto con le fruste elettriche. Ho aggiunto poi l’uovo intero, un tuorlo e l’estratto di vaniglia e ho continuato a sbattere. Poco alla volta ho poi aggiunto sia la farina che il bicarbonato e il latte. Per ultimo ho aggiunto le gocce di cioccolato fondente.

L’impasto, come si vede in foto, non deve risultare liquido

choco chip cookies

Dopo aver rivestito una teglia con carta forno, ho iniziato a fare delle palline, proprio come se stessi facendo delle polpette, che ho poi sistemato sulla teglia, lasciando una certa distanza tra un mucchietto e l’altro. Ho messo la teglia in frigo, lasciando raffreddare l’impasto per una ventina di minuti e ho poi infornato (forno statico pre-riscaldato a 180°C) per 10 minuti.

choco chip cookies

Una volta sfornati, ho aspettato 5 minuti prima di sollevarli con una spatola e adagiarli su una griglia. Li ho lasciati raffreddare per circa mezz’ora e poi li ho posti all’interno di alcune scatole di latta con della carta velina. Sono stati un ottimo pensiero natalizio ben apprezzato da amici e parenti!

choco chip cookies

I biscotti più scuri, quelli sulla sinistra, contengono zucchero di canna grezzo, mentre quelli più chiari sulla destra zucchero di canna raffinato

choco chip cookies

12 thoughts on “Choco chip cookies

  • gennaio 28, 2020, 9:17 am

    mi sono ripromessa di passare il mese di Gennaio a diete quindi niente dolci! però siamo quasi alla fine e i tuoi biscottini (che anche io ho assaggiato da Starbucks…!) mi fanno venire una voglia di cimentarmi in cucina…..mi piace l’idea della farina di tipo 1 non raffinata.

  • gennaio 28, 2020, 10:22 am

    Sai che ultimamente mi sto dilettando con io dolci? Anche per me vale la regola: purché sia una ricetta facile ahahah Proverò a farli anch’io questi biscotti.

  • gennaio 28, 2020, 3:08 pm

    Questa ricetta mi ispira tantissimo! I biscottini home made sono sempre i migliori, sicuramente proverò a farli.

  • gennaio 28, 2020, 4:09 pm

    Che bontà! Mi piace molto il modo in cui li hai presentati, in questa elegante scatola di latta. È proprio la scatola che da un tocco British a questi deliziosi biscotti! Io non posso usarle il latte, proverò a sostituire con prodotti delattati.

  • gennaio 30, 2020, 8:57 am

    Adoro il profumo dei biscotti appena tolti dal forno. Il mi problema però è informarli: adoro anche la pasta cruda dei biscotti. 😉

  • gennaio 30, 2020, 11:42 am

    Un classico intramontabile, come si fa a resistere? Uno tira l’altro! Li preparo spesso e ogni volta finiscono troppo velocemente.

  • marzo 3, 2020, 2:24 pm

    Esattamente: appena ho visto la foto di copertina dell’articolo, ho pensato: quanto mi ricordano gli Starbucks di NYC questo biscotti!!! 🙂
    Credo proprio approfitterò di questi giorni a casa per prepararli anche io! Grazie

  • marzo 5, 2020, 7:56 am

    Voglio provare a fare questi biscotti da un sacco di tempo! Questa ricetta mi sembra davvero semplice…perfetta! Proverò nel fine settimana!

  • marzo 5, 2020, 6:46 pm

    Ne vado ancor più che ghiotta, ma solitamente li acquisto sempre in pasticceria. Però amo cucinare e anche per questo credo ascolterò il tuo consiglio; li proverò a fare nei prossimi giorni. Speriamo in bene con il risultato.

  • marzo 11, 2020, 7:47 pm

    Potrei approfittare di questo periodo per dilettarmi un po’ in cucina, non mi prendo mai il tempo ma cucinare dolci mi piace un sacco! Belli i tuoi cookies, scommetto fossero anche buoni.

  • marzo 12, 2020, 3:50 am

    I cookies sono sempre una salvezza in viaggio, si trovano pressoché ovunque e ai miei bambini piacciono molto! Anch’io a casa li preparo

  • aprile 5, 2020, 4:16 pm

    Amazing! This blog looks just like my old one!
    It’s on a totally different topic but it has pretty much the same page layout and design. Wonderful choice
    of colors!

Lascia un commento