La fortezza di Masada e il Mar Morto in un giorno

Fortezza di Masada

Crociera nel Mediterraneo: Grecia, Israele e Turchia

In questi giorni di nebbia e di pioggia mi viene la nostalgia delle calde giornate d’estate. Così, per riscaldare un po’ gli occhi, spesso vado a rivedere foto di alcune vacanze trascorse al caldo. Qualche giorno fa stavo ripensando a un interessante viaggio in crociera che ho fatto con la mia famiglia nell’agosto del 2012. Siamo partiti dal porto di Savona a bordo di Costa Mediterranea e in quasi due settimane abbiamo visitato Atene, la località marittima di Katakolon in Grecia, Smirne in Turchia, la capitale dell’Israele, Gerusalemme, e il Mar Morto. Un itinerario che, purtroppo, a causa delle alte tensioni in corso in alcuni paesi del Medio Oriente, non viene più proposto.

Costa Mediterranea nel porto di Katakolon, Grecia

Costa Crociere nel Mediterraneo

Israele: meta sicura?

Nel post di oggi vi parlo dell’escursione in giornata alla fortezza di Masada e al Mar Morto, una delle gite più belle di tutta la crociera. Prima di darvi qualche breve informazione su questi luoghi e di mostrarvi le foto, ci tengo a precisare che un viaggio in Israele oggigiorno è possibile, bisogna però tenere in considerazione i rischi presenti nel paese. Gli attentati così come i sequestri sono più frequenti di quanto si possa pensare, quindi un mio consiglio, se state programmando un viaggio in questa terra, è di consultare il sito della Farnesina e casomai di rimandare il viaggio a quando la situazione si sarà un po’ calmata… speriamo presto! Costa Crociere, così come altre compagnie crocieristiche, per tutelare i suoi viaggiatori ha sospeso da anni gli itinerari in Terra Santa. Viaggi meravigliosi che speriamo non rimangano solo un lontano ricordo!

La fortezza di Masada

Solitamente le destinazioni di una crociera le esploriamo in autonomia, ma in Israele abbiamo preferito un’escursione organizzata da Costa. Una volta sbarcati nel porto di Ashdod, quindi, abbiamo conosciuto la nostra guida locale parlante italiano e a bordo di una corriera un po’ malandata abbiamo raggiunto il centro visitatori della fortezza di Masada. Da lì abbiamo preso la funivia che in poco tempo ci ha portati alla cima del monte, dove si trova la famosa fortezza, diventata uno dei simboli principali d’Israele. Scoperta nella prima metà dell’Ottocento, la fortezza risale al I secolo a.C. ed è stata la residenza di Erode il Grande, re della Giudea, tra il 37 e il 31 a.C.

La fortezza di Masada si trova su una rocca a 400 metri di altitudine rispetto al Mar Morto, quindi a poco più di 30 metri rispetto al livello del mare, dal momento che il Mar Morto, trovandosi nella depressione più profonda della Terra, si trova all’altitudine di -430 metri sotto il livello del mare.

Funivia, fortezza di Masada

Funivia, fortezza di Masada

La fortezza, dotata inizialmente di alte mura, appariva inespugnabile. Un solo sentiero, per di più impervio e inaccessibile per la fanteria, era l’unica via per raggiungere la fortezza. Il percorso, soprannominato “Sentiero del Serpente” per via dei suoi tornanti, è tuttora percorribile. Noi siamo sia saliti che scesi con la funivia e dato il caldo che c’era quel giorno si è rivelata la soluzione migliore. Nonostante queste precauzioni, nel I secolo d.C la fortezza fu assediata dalle truppe romane che riuscirono a costruire un’imponente rampa d’assedio e quindi ad entrare nella cittadina. Tuttavia, quando i romani entrarono, si trovarono davanti uno spettacolo del tutto inimmaginabile: il suicidio collettivo della comunità ebraica. Una deludente vittoria, quindi, per i romani, dal momento che conquistarono una cittadina distrutta senza vinti.

Il paesaggio che si ammira dalla fortezza è semplicemente meraviglioso! Dall’alto non si vedono solo le montagne rocciose, ma anche il Mar Morto in lontananza… uno scenario davvero unico! Dato il caldo che contraddistingue questa zona tutto l’anno, vi consiglio, in qualsiasi stagione visitiate la fortezza di Masada, di portarvi più di una bottiglietta d’acqua e di usare una buona crema solare. Quel giorno di agosto, uno dei mesi più caldi, le temperature superavano i 40°C. Fortunatamente, però, il caldo che caratterizza il paese è torrido e non afoso.

Fortezza di Masada, Israele

Fortezza di Masada

Fortezza di Masada, Israele

Fortezza di Masada

Fortezza di Masada

Fortezza di Masada

Fortezza di Masada

Il Mar Morto

Abbiamo concluso l’escursione in un resort affacciato sul Mar Morto. Per chi non lo sapesse il Mar Morto è in realtà un lago che si trova tra l’Israele, la Giordania e la Palestina. Trattandosi di un bacino d’acqua chiuso, viene da chiedersi perché sia stato chiamato “mare” e non “lago”. La spiegazione è molto semplice: a causa della salinità delle sue acque che ricordano le acque salate del mare. Tuttavia, però, il tasso di salinità delle acque del Mar Morto è talmente elevato che, ad eccezione di alcuni batteri, piante ed animali non possono viverci. Ecco spiegato, dunque, l’appellativo Mar Morto.

Sale nel Mar Morto

Ovviamente è possibile bagnarsi in queste acque, ma è vivamente consigliato rimanere in acqua non più di venti minuti. Un altro consiglio che sono solite dare le guide del posto è quello di sciacquarsi per bene una volta usciti, in modo da eliminare il sale che disidraterebbe la pelle.

Immergermi in queste acque è stata un’esperienza indimenticabile!! Si galleggia senza muoversi!!

Mar Morto, Israele

Cari lettori vi auguro un buon weekend!!! Ci vedremo presto con nuovi racconti!

Un caro saluto,

Valentina

24 thoughts on “La fortezza di Masada e il Mar Morto in un giorno

  • Annarita
    novembre 2, 2018, 9:31 pm

    È sempre un piacere seguirti nei tuoi viaggi perché riesci a renderli coinvolgenti , intimi e personali .
    Annarita

  • Anonimo
    novembre 3, 2018, 2:42 pm

    Bravissima Valentina, leggerti è come viaggiare di nuovo… Antonella

  • novembre 3, 2018, 5:07 pm

    Devo essere sincera le crociere e il medioriente sono due cose che non mi hanno mai attirato più di tanto ma nel vedere le tue foto e leggere del tuo viaggio mi hai incuriosita parecchio, tanto da farci un pensierino sull’idea di questo mix che effettivamente potrebbe suscitarmi belle emozioni.

    • novembre 3, 2018, 6:01 pm

      Mi fa piacere Sylvié! Il Medio Oriente offre città e paesaggi meravigliosi! Ti auguro di visitarlo presto!!

  • novembre 5, 2018, 5:42 am

    Andrei di corsa (ma non in crociera, credo) a vedere un luogo come questo che hai visto dalle parti del Mar Morto. Vorrei tanto fare un viaggio, anche piuttosto lungo, da quelle parti.

    • novembre 5, 2018, 9:43 am

      Queste terre meritano sicuramente una visita. Ti consiglierei un tour organizzato, ma per ora eviterei queste zone! Sarebbe meglio aspettare che la situazione si plachi un po’.

  • novembre 5, 2018, 7:49 am

    Bello questo post e molto belle le foto. Israele è una meta che continuo a fissare nella parte alta della mia wish list. Spero un giorno di riuscire ad andarci.

    • novembre 5, 2018, 9:40 am

      Grazie mille! Te lo auguro! Un viaggio in Israele merita sicuramente!

  • novembre 6, 2018, 11:29 am

    La fortezza è di una bellezza unica nel suo genere .. spettacolare reperto storico e viste panoramiche mozzafiato!
    Mi piacerebbe fare un bagno in quel lago, galleggiando senza sforzo mentre sorseggio un drink o leggo qualcosa! Le vedo da anni sul web e sui giornali e ne vorrei una mia! 🙂

    • novembre 6, 2018, 11:43 am

      Un bagno nel Mar Morto è un’esperienza indimenticabile!! Ti auguro di provarla 🙂

  • novembre 6, 2018, 6:25 pm

    Mi piacerebbe da impazzire fare un viaggio in Israele, è davvero un paese affascinante. Questa fortezza non la conoscevo, mi segno il nome per quando riuscirò ad andare, grazie!

    • novembre 6, 2018, 8:38 pm

      Si tratta di uno dei luoghi più visitati di tutto il paese! Ti auguro di andarci presto perché sicuramente merita una visita!

  • novembre 6, 2018, 9:37 pm

    Sono posti che vorrei visitare, il mar morto così come Israele mi affascinano molto, bisogna trovare un buon momento per poter partire

    • novembre 7, 2018, 4:40 pm

      Sono luoghi meravigliosi… purtroppo non sempre facili!

  • novembre 6, 2018, 9:51 pm

    Oddio che bello! Quanti ricordi! Sai che questa estate sono stata in Israele per ben due mesi? 😊 l’ho vissuta bene e ricordo con piacere e anche con tanta fatica la scalata a Masada 😊

    • novembre 7, 2018, 4:41 pm

      Chissà quante bellezze hai visto!! La visita alla fortezza, nonostante il caldo, credo che comunque valga la pena! Un luogo meraviglioso!

  • novembre 7, 2018, 7:26 pm

    Il Mar Morto mi ha sempre affascinato: mi entusiasmano i luoghi particolari e un lago così salato lo è certamente. Grazie per i suggerimenti e per le belle foto, che sono un notevole stimolo per un viaggio in quella regione.

    • novembre 7, 2018, 8:19 pm

      Il Mar Morto affascina molto! Ti auguro di visitarlo presto!!

  • novembre 7, 2018, 8:45 pm

    Il Mar Morto e le zone limitrofe mi affascinano molto, spero un giorno di poterci andare!
    Complimenti per il tuo racconto, chissà che fantastica esperienza!

    • novembre 8, 2018, 4:15 pm

      Grazie mille Sara, sono contenta che il post ti sia piaciuto!! Ti auguro di riuscire presto ad organizzare un viaggio in Israele!

  • novembre 8, 2018, 9:22 am

    Che peccato, ho letto le prime tre righe chiedendomi ‘perché non ho mai visto questo itinerario’?! Ma mi hai subito risposto! A Israele e nel mar Morto sono stata già due volte, ma ci tornerei ancora!

    • novembre 8, 2018, 4:20 pm

      Come si dice non c’è due senza tre!! La prossima volta non perderti il bagno nel Mar Morto e la vista dalla fortezza… un luogo davvero magico!

Lascia un commento