Una chiacchierata con Domenica

Domenica Palamara - Spunti di Viaggio

Le mie interviste: due chiacchiere con Domenica

Ospite del mese di marzo è la cara Domenica, curatrice del blog Spunti di Viaggio. Ho conosciuto Domenica sui social un po’ di tempo fa e da allora la seguo molto volentieri, prendendo spunto dai suoi meravigliosi viaggi. Mi auguro di incontrarla presto, per poter parlare di viaggi, di esperienze all’estero e di molto altro casomai davanti a un caffè. Intanto mi accontento di questa breve intervista fatta a distanza (Domenica è originaria della Calabria, ma vive a Bergamo).

Domenica nel villaggio nubiano di Assuan, in Egitto

Domenica, Spunti di Viaggio

1. Cara Domenica mi piacerebbe iniziare con il tuo blog, quindi ti chiedo come è nato Spunti di Viaggio e quali sono i principali obiettivi che speri di raggiungere.

Ciao Valentina, anzitutto grazie per l’intervista e per le domande interessantissime che mi poni! Non ti nascondo che sono anche emozionata perché questa è anche la prima intervista che rilascio dall’apertura del mio blog Spunti di viaggio – Travel and LifeStyle. Un blog che fra poco (a metà marzo per la precisione) compirà il primo anno di vita. A dirti la verità, sembra ieri quando annaspavo fra mille dubbi e incertezze riguardo se quella di aprire un blog potesse essere una scelta giusta o meno… Sono i dubbi che ti assalgono quando tieni molto a una cosa e vorresti farla al meglio! Sono una “ragazza di cinquantacinque anni” e come spesso ripeto, mi sento una viaggiatrice dalla nascita, perché ho iniziato a viaggiare da piccolissima con i miei genitori, i quali non si sono mai posti alcun dubbio se portarmi con loro in giro o lasciarmi a casa!

E per arrivare all’attualità, la voglia di scrivere e parlare di viaggi, di fornire indicazioni e consigli agli altri viaggiatori come me, è nata da quando ho iniziato a scrivere sui forum di TripAdvisor, sul quale ho scritto e scrivo recensioni e consigli di viaggio con il nickname di sciucran (se volete dare un’occhiata questo è il link).

Con gli anni sono riuscita a concretizzare alcuni viaggi che sognavo di fare, dedicandomi in particolare a visitare da sola quell’Asia che amo visceralmente da sempre e il Medio Oriente! Viaggi che hanno sicuramente lasciato una traccia in me… Viaggi che hanno aperto una collaborazione per quasi quattro anni con un tour operator, per il quale ho scritto sul sito web come writer blogger. Per lo stesso tour operator poi ho scritto e curato tre “Reportage di Viaggio”: uno sul mio viaggio in Cambogia e in Vietnam, un altro sul viaggio in Birmania e l’ultimo sul viaggio in Sri Lanka. Si trovano su Travel Quotidiano, una rivista on-line specializzata per le agenzie di viaggi e tour operator, letta anche da molti viaggiatori. Le foto che arricchiscono i reportage sono state scattate da me. Premetto che non sono una fotografa professionista, però mi piace cogliere nei luoghi che visito quelle sfumature che ne rendono l’essenza e l’emozione!

Piana di Bagan, Myanmar

Intervista travel blogger Domenica

Da questo puoi e potete meglio comprendere il perché ho “dato vita” al blog. Spunti di Viaggio nasce quindi come spazio personale per condividere esperienze ed emozioni dei viaggi che vivo, unita con l’altra mia grande passione che da sempre mi accompagna: l’amore per l’ambiente. 

Mettere in piedi il blog e gestirlo mi assorbe davvero tantissime energie perché non basta solo scrivere, occorre imparare a conoscere a chi ti vuoi rivolgere, cogliere le richieste dette a mezza voce sui vari social e così via… Per non parlare poi della parte più strettamente tecnica, legata alla scrittura in ottica SEO, all’ottimizzazione del sito, che ho cercato di curare al meglio sin dall’inizio anche nella sua parte grafica, e nella facilità alla navigazione sul sito stesso. E a proposito di navigazione e di obiettivi da raggiungere attraverso il blog, per ora cerco di mantenere saldi i piedi per terra, rimanendo aperta a tutte quelle possibilità che i brand legati al mondo del Travel e dintorni vorranno propormi o richiedermi. Di progetti nel cassetto ne ho davvero tanti e sono pronta! Come dico spesso: “Lasciatevi ispirare, c’è sempre uno spunto di viaggio per tutti”! … Non credi anche tu Valentina?!

2. Quali sono i viaggi che ti sono rimasti nel cuore? Raccontaci soprattutto le emozioni che ti hanno suscitato.

Sicuramente il primo viaggio da sola in Asia è quello che mi ha emozionato maggiormente, perché mi sono messa in discussione con tutte le attese, le paure e i dubbi su quello che stavo facendo! Si è rivelato un viaggio fantastico fra Thailandia, Singapore e Indonesia che mi ha “inoculato“ il mal d’Asia e mi ha fatto amare e comprendere che viaggiare da sola è un’opportunità da mettere in pratica, per avere maggior fiducia in sé stessi e comprendere i propri limiti!

3. Viaggi da molti anni e so che hai una grande passione per l’Oriente, quindi mi piacerebbe che ci parlassi di questi Paesi asiatici… ti chiedo soprattutto cosa ti piace tanto di questi stati? 

Il mio mal d’Asia è così profondo e radicato che scegliere un solo Paese mi parrebbe di fare un torto all’altro! Ti dico però perché amo l’Asia così profondamente:

  • La amo per la sua diversità e con tutte le sue contraddizioni, i suoi colori e i suoi aromi, per il sorriso della sua gente e per le emozioni che sanno trasmettere attraverso esso.
  • La amo per la sua natura prorompente e generosa ma anche per la sua storia, i miti e le leggende che da qui sono nati. 
  • La amo per il grande misticismo e la religiosità che puoi cogliere ovunque ed in ogni gesto.

E se tutto questo dovesse ancora non essere abbastanza, sappi che non la amerò mai abbastanza per le opportunità che ha donato anche a me di crescere come persona.

Buddha disteso, Myanmar

Buddha disteso, Myanmar

Risaie di Bali

Intervista Travel Blogger

4. Ti sei sempre sentita sicura viaggiando (anche da sola) per l’Oriente e il Medio Oriente? Hai mai avuto qualche difficoltà di qualsiasi tipo?

A dirti la verità, non mi sono mai sentita sicura come in quelle destinazioni che altri ritengono insicure! Anche viaggiando da sola … Ovviamente occorre aver cura di organizzarsi in modo “sicuro”, facendo a meno di visitare “zone sicuramente a rischio” e affidandosi a guide locali che conoscono al meglio i territori. Non contravvenendo poi alle usanze e alle tradizioni locali e viaggiando dal punto di vista di un viaggiatore responsabile. Così facendo ho sempre vissuto esperienze bellissime con le comunità locali che non ti vedono come “un turista mordi e fuggi”, ma come un’occasione anche per loro di arricchimento e di conoscenza. Per me questi sono stati veri e propri momenti di “viaggio nel viaggio”, la mia terapia personale!

5. C’è un posto per il quale all’inizio avevi grandi aspettative e poi si è rivelato una “delusione”? Credi che ci siano un po’ troppe mete sopravvalutate e altre, ingiustamente, sottovalutate o non prese in considerazione?

La mia è un’opinione personale e quindi non lanciatemi anatemi, ma uno dei luoghi che più mi ha deluso è stato New York! Sì, la celebre “Grande Mela” non solo mi ha deluso, ma mi ha lasciato una sensazione di tristezza per tutto quello che i suoi sobborghi portano con sé! Sì, le luci e i luoghi da vedere ci sono, ma non mi hanno emozionata! [Davanti a questa risposta di Domenica non posso non pensare alla simile risposta data da Paola, intervista nel mese di febbraio – in questo  link trovate la sua intervista – anche lei, infatti, non aveva tanto apprezzato la Big Apple… In questo caso vale proprio il detto “il mondo è bello perché è vario”! Io ho avuto la possibilità di visitare New York un paio di anni fa e la voglia di riscoprire questa immensa, moderna, cosmopolita e anche caotica città degli USA è tanta… spero, infatti, di poter tornare presto a NY e di scoprire nuovamente i suoi tanti musei, parchi e quartieri].

Se devo parlarti invece di una meta ampiamente sottovalutata, non posso che parlarti della Calabria, la terra dove sono nata e che io stessa ho imparato ad apprezzare di più con il passare del tempo. Anzitutto la Calabria non è solo mare, come molti credono, perché il suo territorio è prevalentemente montuoso, ricco di acque e di sorgenti. E i Parchi Nazionali che potete trovare in questa regione – Aspromonte e Sila in primis – non hanno nulla da invidiare ad altri più blasonati.  Le città, i paesi ed i piccoli borghi poi sapranno stupirvi con la loro storia e i loro paesaggi unici e mozzafiato. E che dire dell’ospitalità e della gastronomia calabrese… !

Se poi avete domande da chiedere, eccomi! Sarò felice di darvi consigli e di aiutarvi ad organizzare la vostra vacanza in questa terra! Potete leggere i miei posts sulla Calabria seguendo questo link.

6. Raccontami un viaggio che sogni da tempo? Questa è una domanda che pongo sempre a tutti… sono molto curiosa e mi piace scoprire le mete che sognano i miei amici e conoscenti… in più sono una bella occasione per prendere spunto per qualche viaggio futuro!

Non posso certo lasciarti la lunga e infinita lista dei viaggi che sono nella mia lista! Due però li amo in modo particolare: uno di questi è l’attraversamento dell’Africa Australe per arrivare sino in Mozambico con un itinerario di viaggio di tipo naturalistico. L’altro riguarda il Sud America fra culture e natura! Due Viaggi che richiedono molto tempo e tante disponibilità economiche, ma spero davvero di riuscire a realizzarli, magari con l’aiuto di qualche brand del travel e/o qualche sponsor lungimirante! … Mai dire mai!

Domenica in Sri Lanka con il suo compagno

Intervista Travel Blogger

7. Da poco hai iniziato a disegnare itinerari di viaggi per gruppi. Quali sono i tuoi prossimi tours e perché uno dovrebbe scegliere di venire in viaggio con te?

Un progetto per il blog che medito da qualche tempo e che di certo non finisce qui, premetto! Vorrei precisare che lo spirito del “designer di viaggio” me lo porto dietro oramai da decenni e che molti dei miei viaggi, li ho pensati attraverso gli itinerari che volevo effettuare prima di realizzarli concretamente. Con l’apertura del blog, ho potuto verificare che il mondo del travel ha sempre più bisogno di esperienza ed emozione nei viaggi, ma al momento non riesce a darsi un target sulla “diversità applicata” e cogliere o far cogliere questa modalità nel modo più vero e che realmente faccia la differenza! Se si guarda quello che i tour operator in genere offrono (anche i migliori tailor made) è davvero poco flessibile e su misura. Da queste ed altre considerazioni è nata l’idea de “#inviaggioconlabloggeritinerari studiati e approfonditi in prima persona su paesi già visitati, per poter ricomprendere quelle parti di percorsi meno battuti nei tour organizzati, ma che a mio parere meritano di essere ammirati e vissuti! Ovviamente non sono né un’agenzia di viaggi, né un tour operator, né una guida: lascio questo lavoro a chi è davvero preparato per farlo e che ne ha le competenze! Scelgo sulla base di conoscenze che ho in prima persona e/o da ricerche sulla rete e/o sui internet, piccoli tour operator locali con un target abbastanza dichiarato verso il turismo eco-sostenibile e responsabile, che possano garantire lo svolgimento del viaggio in completa sicurezza e che condividano la passione del fare viaggiare e scoprire il proprio Paese in modo diverso e completo. Con molta cura valuto gli hotel e i servizi offerti, attenta ad un buon rapporto qualità-prezzo! Ma sono loro che poi realizzano tecnicamente con le loro competenze gli itinerari che ho disegnato, con le guide e mezzi di trasporto in proprio possesso! Poi c’è la parte dedicata al marketing, ma questa è un’altra storia …

Ho voluto precisare tutto questo per chiarire bene come mi muovo e risponderti così anche se solo in parte alla domanda del “e perché uno dovrebbe scegliere di venire in viaggio con te”! In fondo metto al servizio degli altri la mia passione per il viaggiare, iniziando proprio dal disegnare un itinerario di viaggio diverso dal consueto, che porti i viaggiatori a contatto realmente con i luoghi che si visitano e con la gente del posto!

Il primo itinerario da “Blogger – Travel Designer” è stato quello dell’ottobre scorso in Egitto che è andato davvero molto bene. Il prossimo è quasi in partenza: il 24 Aprile si partirà per un Marocco tutto da vivere! Working in progress: Giordania ad Ottobre, Iran nella primavera del 2020 e poi a seguire Uzbekistan, etc.

In tutto questo percorso un punto fermo sarà sempre ovviamente il blog “Spunti di Viaggio – Travel and LifeStyle”, sul quale saranno inseriti i momenti più importanti di questi viaggi da cui tutti potranno cogliere le informazioni e i consigli di viaggio, ma anche conoscere luoghi poco conosciuti che meritano di essere visitati e i dettagli riguardanti la cultura e le tradizioni delle popolazioni dei posti visitati.

La porta alle collaborazioni è aperta ma sono abbastanza con i piedi per terra ed umile da comprendere che ancora devo crescere! Rimanendo me stessa ovviamente! La competitività è una gran bella cosa, ma a bruciare le tappe si rischia di bruciare sé stessi ed il proprio blog, in questo caso! 

Ad Aleppo, in Siria

Intervista Travel Blogger

Voglio ancora ringraziare Valentina che mi ha ospitata sul suo blog con questa intervista e spero tanto di non avervi annoiati con questa mia lunghissima chiacchierata a 4 occhi! Confrontarsi e condividere fanno parte del viaggio che facciamo ogni giorno e attraverso ogni esperienza si traggono gli spunti per un percorso personale di accrescimento! E nel blog ci metterò sempre la passione e l’anima!

Con queste ultime belle parole di Domenica concludo questa interessante intervista e vi consiglio di seguire i viaggi di questa brava travel blogger italiana. Vi auguro un buon weekend!!!

Con affetto,

Valentina

2 thoughts on “Una chiacchierata con Domenica

  • marzo 10, 2019, 11:26 am

    Grazie mille carissima Valentina! È stato un onore parlare e raccontarti di me, del bloggare e dintorni!

    E poi oggi è un vero regalo di #compliblog!
    È il primo anno del mio Blog e anche la prima intervista questa!

    E la prima Intervista non si scorda mai!!
    Grazie carissima!❤

    Per gli auguri e per l’intervista ovviamente!
    😍😘🙏

    Poi la passione di scrivere sul blog a te non manca, quindi non posso augurarti che di andare sempre avanti, accrescendo sempre te stessa, attraverso il confronto!

    Un blog serve anche a questo, non credi anche tu?

    Un grande Abbraccio!

    Mimì

  • marzo 10, 2019, 11:30 am

    Ps … spero di poter prendere presto un buon caffè con te!!

    Scambiando due sane chiacchiere e dintorni, in carne ed ossa!!😘😘😍🤗

Lascia un commento